Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

FEDELTA’/TRADIMENTO. Racconti d’infedelta’ e dedizione. Opere dal XVI al XXI secolo.

Bologna Galleria Maurizio Nobile
dal 09/02 al 29/03

Per il terzo anno consecutivo e in occasione dell’arrivo a Bologna de La Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer, la galleria Maurizio Nobile propone una mostra tematica per presentare al pubblico di collezionisti, amatori e professionisti le nuove acquisizioni del 2013-2014: dipinti, sculture e disegni dal XVI al XXI secolo.

La lettura iconografica delle opere e’ il filo conduttore di un discorso che, spaziando tra la mitologia e le Sacre Scritture, racconta vizi e passioni, talmente connaturati nell’animo umano da rendere ancora universali ed attuali i significati delle opere.

L’ineluttabile forza dell’Amore, che cieco per natura comanda le azioni umane, ci spinge inesorabilmente verso il piacere, impersonato dalla Venere di Gian Giacomo Sementi che nell’abbandono del sonno mostra tutta la sua sensuale carnalita’.

La visione lasciva solletica i desideri e il piacere della conquista insidiando la fedelta’ coniugale che molto spesso dietro le spinte della passione soccombe: come narra l’imponente ed inedito dipinto di Battistello Caracciolo dove le mire concupiscenti della moglie di Putifarre vogliono corrompere l’innocente Giuseppe.

Per assurdo dall’antichita’ in avanti il simbolo di questa umana fragilita’ e istintualita’ animale sono incarnate proprio da un dio, Giove, le cui numerose scappatelle in tutte le epoche hanno solleticato la fantasia degli artisti. In questo felice filone si inscrivo tra gli altri la grande tela con il Ratto di Europa di Francesco Monti con la collaborazione di Nunzio Ferrajoli, e alcuni straordinari fogli di Gaetano Gandolfi ispirati a questi amori infedeli narrati nelle Metamorfosi di Ovidio.

Sei interessato alla promozione e comunicazione del tuo evento, mostra o progetto?

Compila il modulo di contatto descrivendo la tua richiesta.

Oppure contattaci telefonando al numero:

Torna su