fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

MAMbo, BOLOGNA
dal 16/06 al 17/09

Inaugura al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna il 15 giugno 2017 alle ore 17.30, negli spazi della Collezione Permanente, la mostra personale di Maurizio Finotto Vita, morte e miracoli.

La rassegna, che si inserisce nel programma di Biografilm Festival, comprende circa 200 tavolette votive realizzate tra il 2015 e il 2017 – ispirate alla tradizione italiana dei “per grazia ricevuta” e a quella messicana dei “retablos” e il video La lingua dei miracoli, che si inserisce nel programma di Biografilm Festival. International celebrations of lives. I lavori ripercorrono le vicende autobiografiche dell’artista, interpretandole come effetti di prodigiosi interventi ultraterreni.

Le singole tavolette, secondo le parole dello stesso Maurizio Finotto realizzate in maniera “mistica e ossessiva”, in gran parte con frammenti di legno recuperati dal mare e lavorate con materiali poveri in diverse tecniche, riprendono iconografie e modalità testuali tipiche delle tradizioni popolari della fede cristiana, disvelando eventi drammatici o imbarazzanti che hanno fortemente condizionato l’esistenza dell’autore. Allestite con la densità espositiva tipica delle usanze tradizionali nei luoghi di culto, le opere narrano per immagini l’infanzia dell’artista, l’abbandono del paese natale nella provincia veneta e di un lavoro sicuro per intraprendere gli studi artistici a Bologna, le alterne fortune di una carriera tortuosa, gli incidenti, gli insuccessi e i traguardi raggiunti nella professione e nella vita privata.
Alle elementari rappresentazioni figurative si accompagnano succinte descrizioni scritte degli eventi, che, sottolineando il carattere “miracoloso” di ogni mutamento, per quanto drammatico, lo qualificano come un’imprevista risorsa di vita.

In occasione dell’inaugurazione, nella sala conferenze del MAMbo è prevista la proiezione su grande schermo del video La lingua dei miracoli, alla quale seguirà un dialogo con lo scrittore Ermanno Cavazzoni e il regista e storico del cinema Marco Bertozzi.

Sei interessato alla promozione e comunicazione del tuo evento, mostra o progetto?

Compila il modulo di contatto descrivendo la tua richiesta.

Oppure contattaci telefonando al numero:

Torna su