fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

FERRARA FIERE
dal 06/04 al 08/04

Dal 6 all’8 aprile la storica sede ferrarese di Restauro riapre le porte per accogliere un pubblico sempre più ampio, con un nuovo sottotitolo che diventa manifesto di questa XXIII edizione: Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali.

Il Salone 2016, che sarà inaugurato alle ore 11 dal Ministro Dario Franceschini, vuole coinvolgere ed è stato a sua volta coinvolto all’interno di un programma di grandi riforme e cambiamenti in seno alle nuove politiche ministeriali in ambito di gestione del patrimonio culturale.

Rispetto agli anni passati, la XXIII Edizione del Salone 2016 ha ampliato ancor di più il suo ricco ventaglio di appuntamenti ed eventi, offrendo al pubblico una vasta scelta di proposte innovative e stimolanti. Saranno ben 280 gli espositori presenti nell’ampia cornice di 16.000 mq di Ferrara Fiere.

In quest’ottica infatti si collocano nelle tre giornate di manifestazione ben 130 tra convegni e seminari e 9 eventi e mostre, che permetteranno ai visitatori di sfruttare a pieno il tempo che dedicheranno all’esperienza del Salone 2016.

La XXIII Edizione presenta una nuova veste che è stata cucita insieme al MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, partner storico della manifestazione, che ha individuato nel Salone la giusta cornice per rappresentare il Sistema Museale Italiano in tutta la sua interezza e complessità. In concomitanza e all’interno di Restauro prenderà, infatti, vita MUSEI, un’occasione per 5000 musei italiani, forti quest’anno di un aumento della media dei visitatori del 6%, di incontrare una platea di espositori, che rappresentano gli interlocutori di tutte le realtà museali, pubbliche e private, con cui intrecciare un dialogo collaborazioni. Sono aziende provenienti da settori quali illuminotecnica, climatologia, software e altre tecnologie, accoglienza, guardiania, ristorazione, bookshop e merchandising, allestimenti, trasporto opere d’arte, archiviazione e catalogazione, che vanno ad aggiungersi al restauro architettonico, perno della manifestazione, e che si affiancheranno ai consueti espositori andando a comporre un panorama ancora più ricco e qualitativamente elevato.

Sei interessato alla promozione e comunicazione del tuo evento, mostra o progetto?

Compila il modulo di contatto descrivendo la tua richiesta.

Oppure contattaci telefonando al numero:

Torna su