fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

Lo spettacolo “DISCOBUNKER” di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti vince “Le voci dell’anima 2020″ di Rimini

Discobunker di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti

Grande successo per “Discobunker”, pièce teatrale scritta e diretta da Marianna Bianchetti e Stefano Mereu (produzione Centripeta). L’opera, con la sua vittoria, chiude in bellezza la rassegna Le voci dell’anima 2020. Lassandè a cura di Teatro della Centena (Rimini) in collaborazione con ResExtensa (Bari) e Più Live Arts (Milano) che si è tenuta a Rimini dal 29 settembre al 5 ottobre presso il Teatro degli Atti.

Lo spettacolo “Discobunker” ha ottenuto ben quattro premi: all’unanimità il Premio Compagnia Vincitrice del Festival definito “Premio voce dell’anima 2020 come miglior spettacolo”, il Premio Speciale Confine Corpo, il Premio dell’Organizzazione e, infine, il Premio della Critica.

Lo spettacolo vincitore racconta in 60 minuti la storia di un essere umano che da solo in un bunker sopravvive affidandosi ai propri impulsi, in un mondo apocalittico distrutto dalle forze della natura che hanno preso il sopravvento.

Il protagonista, conoscendo bene il senso di inadeguatezza a cui la società lo aveva costretto chiedendogli di rispondere a parametri di normalità ed escludendo la sua unicità, nel suo bunker vive la sua libertà in una claustrofobia di emozioni e ricordi. “Discobunker” racconta, dunque, la necessità di rimanere in contatto con i nostri desideri e le nostre passioni affinché questi ci tengano in vita consentendoci di essere presenti a noi stessi.

Discobunker di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti

La pièce teatrale sviluppa dei temi assolutamente contemporanei, lavorando sui concetti di solitudine, di isolamento, di tempo sospeso e sembra quasi essere stata scritta per raccontare il periodo di quarantena da poco trascorso a causa dell’emergenza sanitaria; tuttavia i suoi ideatori nel 2019 avevano già scritto e messo in scena lo spettacolo.

L’opera, che nel febbraio 2020 era stata presentata agli spettatori del Nostos Teatro di Aversa nell’ambito di “Approdi 2020, ha trovato spazio anche in Romagna.

Il periodo di lockdown rende l’opera ancora più d’impatto per il suo modo di raccontare quella che, in effetti, è una storia che ci riguarda tutti da vicino.

Discobunker di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti

Un evidente successo per Stefano Mereu, a cui la critica si riferisce parlando di “grande presenza scenica e ottima interpretazione” in “un lavoro che fa del ritmo e della fisicità i suoi cavalli di battaglia, con un’attenzione alle parole non dette ma immaginate, strozzate nel silenzio di una stanza ovattata”.

Promo Discobunker

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

News che ti potrebbero interessare:

Culturalia ufficio stampa comunicazione Fondazione Bottega Finzioni

Fondazione Bottega Finzioni sceglie Culturalia per la comunicazione

Nasce una nuova collaborazione tra Fondazione Bottega Finzioni e Culturalia   Per tutto l’anno 2021 Culturalia sarà responsabile della comunicazione e dell’ufficio stampa di Fondazione Bottega Finzioni, Fondazione narrativa tra le prime in Italia con sede a Bologna, scuola di scrittura, cinema, letteratura, format tv, documentari e produzioni per ragazzi. Una nuova partnership che vedrà

“Colloqui sul Guercino e la sua scuola” nell’ambito di Autunno Guerciniano 2020/2021

Il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale “Il Guercino” riprendono gli appuntamenti di Autunno Guerciniano con la conferenza in streaming “Colloqui sul Guercino e la sua scuola”, sabato 16 gennaio 2021, ore 17.30. L’incontro è curato dal prof. Daniele Benati, docente di storia dell’arte dell’Università di Bologna e prevede gli interventi di Lorenzo

Pitture Murali del Guercino a Casa Provenzali autunno guerciniano 2020-2021 ufficio stampa arte

Pitture murali del Guercino a Casa Provenzali: 2° incontro online con Autunno Guerciniano

La seconda conferenza del ciclo di incontri online della rassegna “Autunno Guerciniano”, promossi dal Comune di Cento e dal Centro studi Internazionale Il Guercino, si terrà venerdì 18 dicembre alle ore 17.30. L’appuntamento sarà curato dalla Prof. Barbara Ghelfi, docente di storia dell’arte presso l’Università di Bologna – Campus di Ravenna, che approfondirà i primi

autunno guerciniano locandina

Autunno Guerciniano: un ciclo di incontri dedicati al grande Maestro Guercino

RIPARTONO GLI INCONTRI DI “AUTUNNO GUERCINIANO” Dall’11 dicembre 2020 all’11 febbraio 2021 il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale il Guercino promuovono una serie di appuntamenti culturali nell’ambito della rassegna annuale “Autunno Guerciniano”. Dopo il grande successo della mostra “Emozione Barocca. Guercino a Cento” alla Pinacoteca San Lorenzo e alla Rocca di Cento,

ufficio stampa

Essere presenti sui media: con l’ufficio stampa è possibile!

Il mondo della comunicazione ad oggi si configura come un universo complesso nel quale non basta più “esserci”: sembrerebbe scontato, ma essere presenti sui social o sul web non è sufficiente. Per superare la sempre più ferrata concorrenza ed “emergere” occorre anche far conoscere ai mass media e al pubblico la propria attività, i propri

Torna su