fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Ufficio stampa e comunicazione d’arte e cultura

“Sacro e Profano nelle incisioni da Guercino“ alla Galleria Garisenda di Bologna

Galleria Garisenda, Bologna
dal 20 ottobre al 11 novembre 2006

Venerdì 20 ottobre 2006 la Galleria Garisenda di Bologna presenterà la sua mostra autunnale interamente dedicata a Francesco Barbieri da Cento detto il Guercino. La mostra “Sacro e Profano nelle incisioni da Guercino“ vedrà protagonista il maestro con le uniche due stampe attribuitegli insieme ad altre ancora dubbie. Accanto al Guercino, tutti gli artisti che dai suoi dipinti trassero incisioni che favorirono la diffusione delle sue innovazioni stilistiche.

Le opere del  ‘600 – ‘700 e  dell‘800 raffigurano disegni e dipinti del Guercino interpretati e incisi da antichi maestri quali Francesco Bartolozzi (1727-1815), Giovanni Battista Piranesi (1720-1778), Richard Dalton (1715?-1791) Giuseppe Maria Mitelli (1634-1718), Francesco Curti (1610-1690) e tanti altri, oltre a due delle quattro uniche acqueforti originali disegnate ed incise dal Guercino: Sant’Antonio da Padova e un Paesaggio. In più ci sarà il rarissimo Ritratto- Frontespizio, inciso da G.B. Piranesi a due colori ed il volume completo “Raccolta di alcuni disegni del Barbieri da Cento detto il Guercino incisi in rame … Roma, 1764.”

L’esposizione vuole offrire una panoramica di ciò che si può ottenere con l’incisione in bianco e nero, con l’utilizzo del chiaro-scuro, dei giochi di luci e ombre, nell’interpretare l’arte di un grande Artista: in questo caso il Guercino. Queste opere d’arte, affascinanti e leggere, sono messaggere di cultura ed eleganza, poiché per secoli hanno diffuso la conoscenza dei grandi maestri traducendola in belle incisioni, xilografie, acqueforti o litografie.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo scientifico a cura di Lorenza Cremonini con l’introduzione di Fausto Gozzi, direttore dei Musei Civici di Cento.

UFFICIO STAMPA CULTURALIA

 

Sei interessato alla promozione e comunicazione del tuo evento, mostra o progetto?

Compila il modulo di contatto descrivendo la tua richiesta.

Oppure contattaci telefonando al numero:

Torna su