Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

Culturalia approda a New York

In occasione di “Indixia 2020. Global Love” Culturalia approda a New York per seguire l’artista Giorgio Bevignani, ospite dell’evento benefico.

In occasione di “Indixia 2020. Global Love” Culturalia approda a New York per seguire l’artista Giorgio Bevignani, ospite dell’evento benefico.

La Fondazione INDIXIA fa il suo ritorno a New York, il 13 febbraio 2020 con INDIXIA 2020 GLOBAL LOVE, nella serata di chiusura della Fashion Week, con una mostra d’arte seguita da un’asta di beneficenza, ospitata dalla Sundaram Tagore Gallery di Chelsea (New York).

Dopo il successo delle scorse edizioni alla Solomon Guggenheim di New York, a Hong Kong e a Londra, INDIXIA torna a New York portando avanti la propria mission benefica, sostenendo l’IIFA (International Institute of Fine Arts) e l’Afghan Hands. Il ricavato dell’evento, infatti, sarà devoluto a queste due realtà che da anni supportano le popolazioni vulnerabili, come donne e ragazze, aiutandole a ottenere l’indipendenza e l’accesso alla formazione scolastica nel campo artistico e offrendo una via di fuga concreta dai problemi di disuguaglianza di genere e matrimoni combinati. In particolare, grazie all’alleanza di INDIXIA con AFI, 100 ragazzi beneficiano di una borsa di studio di quattro anni con la quale frequentare l’IIFA.

Tra gli artisti presenti a INDIXIA 2020 è stato invitato a partecipare Giorgio Bevignani, che per l’occasione esporrà un’opera inedita dal titolo “Orma”. Dopo le importanti esperienze a Miami all’interno della Fiera Context Art con la Galleria Stefano Forni e in Giappone al Moa Museum of Art – MOA 美術館 di Atami, Giorgio Bevignani continua a far conoscere il suo lavoro nel mondo, riscuotendo ampio successo. Scultore e pittore, Bevignani vive e lavora in Italia, in provincia di Bologna, dove modella, plasma e assembla diversi materiali trasformandoli in opere d’arte. Esse provengono da una ricerca artistica basata su scienze contemporanee, storia, mitologia, filosofia e matematica, le quali rappresentano le sue ispirazioni di partenza per lavorare la materia.

> GUARDA LA GALLERY

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

News che ti potrebbero interessare:

Riccardo Muti concerto a Ravenna

La musica riparte con Riccardo Muti alla Rocca Brancaleone di Ravenna e Culturalia ci sarà

Nello storico spazio all’aperto l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e il soprano Rosa Feola si uniranno a Riccardo Muti per il primo concerto con pubblico in Italia dopo il lungo e assordante silenzio imposto dalle misure per contenere l’epidemia; un appuntamento di grande portata simbolica – la cui ufficialità sarà sottolineata anche dalla presenza del Ministro

Temakinho apre a Bologna Palazzo Zambeccari

Temakinho approda a Bologna nello storico Palazzo Zambeccari

Giovedì 18 giugno 2020 Temakinho, il ristorante nippobrasiliano tra i più conosciuti e apprezzati al mondo, approda a Bologna nel prestigioso Palazzo Zambeccari. In città è il primo locale della nota catena che già da anni conta numerose sedi nel mondo (5 sedi a Milano, 3 a Roma, 2 a Londra, e poi, ancora, Ibiza,

Copertina Il giornale dell'arte

Culturalia sul nuovo numero de Il Giornale dell’Arte

Questo mese approdiamo sulle pagine de Il Giornale dell’Arte, uno tra i più importanti periodici italiani del mondo dell’arte. Vi sveliamo una piccola, ma significativa, selezione dei progetti che seguiremo nella comunicazione durante i prossimi mesi. VRUMS Virtual Reality Rooms Italia e Vitruvio Virtuale Museum insieme per l’atteso ZED Festival Internazionale di Videodanza a Bologna.

Torna su