fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

Al via il bando Culturability 2020: finanziamenti per centri culturali

Torna Culturability, il bando promosso dalla Fondazione Unipolis: nel 2020 sono stati stanziati 600 mila euro per centri culturali innovativi, nati da processi di rigenerazione e riattivazione di spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o sottoutilizzati.

Torna Culturability, il bando promosso dalla Fondazione Unipolis: nel 2020 sono stati stanziati 600 mila euro per centri culturali innovativi, nati da processi di rigenerazione e riattivazione di spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o sottoutilizzati. Nell’attuale fase di emergenza sanitaria generata dal Coronavirus, Fondazione Unipolis ha deciso di confermare la prevista apertura del bando. In un momento di profonda crisi culturale, economica e sociale, si intende così offrire un supporto alle tante organizzazioni culturali in difficoltà, che continueranno nei prossimi mesi ad accusare gli effetti della chiusura dei propri spazi e dell’annullamento dei loro eventi avvenuti in queste settimane.

 

La call è aperta ai nuovi centri italiani frutto di processi di riattivazione dal basso e attivi da almeno due anni, luoghi in cui si sviluppano progettualità di innovazione culturale con un impatto sociale e civico, e si sperimentano nuove logiche di ingaggio e collaborazione con le comunità locali. Culturability 2020 si propone di accompagnare i migliori centri culturali italiani in un percorso di crescita e consolidamento che durerà fino al 2022.

 

Dal 15 aprile al 16 giugno, gli spazi culturali possono candidarsi online sul sito www.culturability.org. Fra le proposte pervenute, ne saranno selezionate 15 che avranno l’opportunità di partecipare a un camp nel prossimo mese di settembre.

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

News che ti potrebbero interessare:

Culturalia ufficio stampa comunicazione Fondazione Bottega Finzioni

Fondazione Bottega Finzioni sceglie Culturalia per la comunicazione

Nasce una nuova collaborazione tra Fondazione Bottega Finzioni e Culturalia   Per tutto l’anno 2021 Culturalia sarà responsabile della comunicazione e dell’ufficio stampa di Fondazione Bottega Finzioni, Fondazione narrativa tra le prime in Italia con sede a Bologna, scuola di scrittura, cinema, letteratura, format tv, documentari e produzioni per ragazzi. Una nuova partnership che vedrà

“Colloqui sul Guercino e la sua scuola” nell’ambito di Autunno Guerciniano 2020/2021

Il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale “Il Guercino” riprendono gli appuntamenti di Autunno Guerciniano con la conferenza in streaming “Colloqui sul Guercino e la sua scuola”, sabato 16 gennaio 2021, ore 17.30. L’incontro è curato dal prof. Daniele Benati, docente di storia dell’arte dell’Università di Bologna e prevede gli interventi di Lorenzo

Pitture Murali del Guercino a Casa Provenzali autunno guerciniano 2020-2021 ufficio stampa arte

Pitture murali del Guercino a Casa Provenzali: 2° incontro online con Autunno Guerciniano

La seconda conferenza del ciclo di incontri online della rassegna “Autunno Guerciniano”, promossi dal Comune di Cento e dal Centro studi Internazionale Il Guercino, si terrà venerdì 18 dicembre alle ore 17.30. L’appuntamento sarà curato dalla Prof. Barbara Ghelfi, docente di storia dell’arte presso l’Università di Bologna – Campus di Ravenna, che approfondirà i primi

autunno guerciniano locandina

Autunno Guerciniano: un ciclo di incontri dedicati al grande Maestro Guercino

RIPARTONO GLI INCONTRI DI “AUTUNNO GUERCINIANO” Dall’11 dicembre 2020 all’11 febbraio 2021 il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale il Guercino promuovono una serie di appuntamenti culturali nell’ambito della rassegna annuale “Autunno Guerciniano”. Dopo il grande successo della mostra “Emozione Barocca. Guercino a Cento” alla Pinacoteca San Lorenzo e alla Rocca di Cento,

ufficio stampa

Essere presenti sui media: con l’ufficio stampa è possibile!

Il mondo della comunicazione ad oggi si configura come un universo complesso nel quale non basta più “esserci”: sembrerebbe scontato, ma essere presenti sui social o sul web non è sufficiente. Per superare la sempre più ferrata concorrenza ed “emergere” occorre anche far conoscere ai mass media e al pubblico la propria attività, i propri

Torna su