fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Comunicazione d’arte e organizzazione eventi culturali

Torna Bookolica: il festival dei lettori creativi vi aspetta in Sardegna dal 3 al 6 settembre a Tempo Pausania

“Ci siamo, oggi più di ieri”.

Il team di Bookolica annuncia così la sua terza edizione dal 3 al 6 settembre 2020 nella suggestiva cornice di Tempio Pausania in Sardegna.

BOOKOLICA è il festival letterario dedicato ai lettori creativi: uno scambio ininterrotto di esperienze fra scrittori, lettori e artisti attraverso letture, performance, musica e laboratori per rileggere sotto nuova luce le più recenti proposte editoriali.

Sulla pagina Facebook del festival si legge: “Abbiamo deciso fosse indispensabile fare tutto il possibile, e farlo in presenza. Riteniamo un dovere e diritto, sia per noi come organizzatori che per voi come pubblico e sostenitori del festival, portare avanti questo progetto seppur in un momento delicato come questo. Siamo al lavoro per sostenere, attraverso la cultura, la comunità e il territorio, voci necessarie, oggi imprescindibili. Esserci per creare un immaginario di possibilità, raccontare storie, incontrarci, leggere, rileggere. Vediamo la crisi come possibilità per reinventarsi e sperimentare. Adotteremo tutte le misure e direttive per tutelare la sicurezza di tutti”.

BOOKOLICA 2020

Bookolica, il festival dei lettori creativi ritorna anche quest’anno in Sardegna, nella cornice di Tempio Pausania, con ricco calendario di letture, performance, musica, proiezioni e laboratori per rileggere sotto nuova luce le più recenti proposte editoriali. Dal 3 al 6 settembre 2020 il Festival, alla sua terza edizione, torna ad essere l’occasione per un fertile confronto tra saperi e uno spazio in cui affrontare, attraverso il medium della letteratura, temi che riguardano l’attualità.

Bookolica per il 2020 mette al centro il ruolo della lettura come elemento essenziale nel percorso di crescita culturale delle persone e fondamentale per rafforzare l’idea del libro come bene comune. Il festival fa dialogare i diversi linguaggi dell’arte, della letteratura e della cultura con la tradizione, il contesto ambientale e l’innovazione, creando un ambiente interattivo di condivisione, confronto e dibattito.

SCOPRI DI PIÚ SULLE EDIZIONI PRECEDENTI


Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

News che ti potrebbero interessare:

Lo spettacolo “DISCOBUNKER” di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti vince “Le voci dell’anima 2020″ di Rimini

Grande successo per “Discobunker”, pièce teatrale scritta e diretta da Marianna Bianchetti e Stefano Mereu (produzione Centripeta). L’opera, con la sua vittoria, chiude in bellezza la rassegna “Le voci dell’anima 2020. Lassandè“ a cura di Teatro della Centena (Rimini) in collaborazione con ResExtensa (Bari) e Più Live Arts (Milano) che si è tenuta a Rimini dal 29 settembre

Rome Art Week VideoArt

Rome Art Week VideoArt Contest: al via l’open call

Rome Art Week, nella sua missione di incentivare l’offerta artistica contemporanea della Capitale, istituisce il suo primo VideoArt Contest indirizzato ai videoartist. Le opere verranno selezionate dalla direzione artistica del progetto e verranno esposte fisicamente all’interno della sede dell’Associazione Kou e digitalmente sul sito www.romeartweek.com durante la settimana dell’arte contemporanea di Roma che si terrà

Festival del giornalismo d'inchiesta Bologna

Diego Gandolfo conduce il Festival del Giornalismo d’Inchiesta a Bologna

Giovedì 17 settembre alle 18:00 il giornalismo d’inchiesta arriva con due giornate di dibattito e confronto al Baraccano – Casa delle Associazioni in via Santo Stefano 119/2, Bologna . A moderare e dialogare con gli ospiti sarà Diego Gandolfo, giornalista investigativo, scrittore e vincitore del Premio Morrione nel 2015. Dopo il successo del libro “I

Torna su