fbpx

Culturalia di Norma Waltmann / Ufficio stampa e comunicazione d’arte e cultura

Universo Battiato: in scena a Bookolica 2020 l’appuntamento dedicato a Franco Battiato

Franco Battiato sarà tra i protagonisti della sezione musicale di Bookolica 2020, con interventi, performance e presentazioni letterarie dedicate al cantautore siciliano. L’appuntamento con Battiato andrà in scena giovedì 3 settembre alle ore 22.00 in Piazza Faber a Tempio Pausania, Sardegna.

 

UNIVERSO BATTIATO: GLI OSPITI

 

Fabio Zuffanti presenterà “Franco Battiato. Tutti i dischi e tutte le canzoni, dal 1965 al 2019” (Arcana, 2018) e “Battiato. La voce del padrone. 1945-1982” (Arcana, 2018).

Fabio Zuffanti è musicista e scrittore. È uno dei nomi di punta del prog rock a livello internazionale e ha inciso oltre quaranta album, come solista e con una serie di gruppi quali Finisterre, la Maschera di Cera e Höstsonaten. La sua musica è stata messa inoltre a disposizione del lavoro di scrittori quali Wu Ming, Tommaso Labranca e Antonio Moresco (con il quale Zuffanti ha inciso il cd “Camminare da solo, di notte”).

Dal 2012 porta avanti una parallela attività letteraria pubblicando saggi di argomento musicale, in particolare due volumi legati alla figura di Franco Battiato, e due raccolte di racconti (“Storie notturne”, Ensemble 2018 e “Amori elusivi”, Les Flâneurs 2019). Scrive di musica, libri e cinema su La Stampa, su Rolling Stone Italia e su Ondarock.

 

Giuseppe Pulina ci parlerà “La cura. Anche tu sei un essere speciale” (Zona, 2010).

Sassarese, Giuseppe Pulina è insegnante di filosofia, saggista e giornalista. Coltiva un approccio pop e socratico alla filosofia, “tanto più condivisibile – dice – quanto più questa osa farsi coraggiosamente antiaccademica”. Dirige la rivista “Mneme-Ammentos” dell’Issr-Euromediterraneo, presso il quale insegna Antropologia filosofica e Filosofia sistematica. Ha scritto su Michelstaedter, Edith Stein, Bernhard, Sgalambro, Bernanos e il pensiero ebraico. Gli ultimi due scritti, di recente pubblicati da Diogene Multimedia, sono Guida filosofica d’Italia (libro che corriere.it ha inserito nella lista dei 50 migliori testi di letteratura di viaggio dell’ultimi periodo) e Il creatore alla sbarra. Auschwitz e il problema del male. Il suo percorso professionale e di ricerca si è incrociato con quello di Francesca Rigotti, Nunzio Galantino, Caterina Murino e Marco Lodola.

 

Fabio Cinti darà il suo contributo al cantautore siciliano con “Battiato l’artista. Conversazioni in musica“. A seguire, “Al blu mi muovo“, concerto live con Fabio Cinti e Alessandro Russo.

Fabio Cinti, musicista, cantautore, autore. È del 2011 – a 33 anni, dopo la lunga formazione filosofica e musicale – il suo esordio discografico con “L’Esempio delle Mele”, dove già compaiono i nomi delle collaborazioni maturate nel tempo. Su tutte spiccano quella di Morgan, di Massimo Martellotta (Calibro 35) e Pasquale Panella, autore del testo di un brano. Negli anni a seguire pubblica gli altri album e un EP: “Il Minuto Secondo” e poi “Madame Ugo” – In quest’ultimo, uscito per Mescal e prodotto da Lele Battista, compaiono altre due importanti collaborazioni, quella con Franco Battiato, autore di un inedito (“Devo”), e con Paolo Benvegnù. Il 24 aprile del 2020, in pieno lockdown, decide di far uscire il nuovo album: “Al blu mi muovo”, che riceve un immediato riscontro caloroso sia da parte del pubblico che della critica. Nel 2020 Fabio Cinti inizia anche una importante collaborazione con la fisica, scrittrice e divulgatrice Gabriella Greison: saranno infatti sue le musiche per il nuovo spettacolo tratto dal romanzo in uscita il 15 settembre 2020 edito da Mondadori. Inoltre: Fabio Cinti è stato producer al fianco di Morgan per sette edizioni di X- Factor. Ha già scritto musiche per il teatro e per cortometraggi; ha aperto i tour di Franco Battiato (2012/2013), Scisma (reunion del 2015), e date di Giorgio Canali e Mario Venuti. Ha collaborato anche con Livio Magnini, Fabio Zuffanti (sua è la voce dell’album “In/Out” e il breve saggio sul cinema contenuto in “Franco Battiato – tutti i dischi e tutte le canzoni” – Arcana), Irene Ghiotto (con la quale ha scritto l’album in inglese “The thin lie” con il nome Project Marvis), Elisa Rossi, Lucio Bardi…

 

Segui l’evento su Facebook

Scopri di più su Bookolica 2020

Condividi sui Social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

News che ti potrebbero interessare:

Dopo il presentismo tempo e condizione umana Francois Hartog Roberto Balzani

“Dopo il presentismo: tempo e condizione umana?”. Un dialogo tra uno dei più influenti intellettuali europei François Hartog e il Prof. Roberto Balzani

La nostra storia contemporanea, la nuova quotidianità umana in tutte le sue sfaccettature, letta attraverso il presentismo. Uno dei più influenti intellettuali europei François Hartog – Direttore di studi emerito presso l’École des hautes études en sciences sociales (EHESS) – dialoga con Roberto Balzani, Professore ordinario di Storia contemporanea dell’Università di Bologna. Il 6 maggio

fondazione bottega finzioni conferenza stampa

Fondazione Bottega Finzioni si presenta in conferenza stampa

Dopo 10 anni di intensa attività nell’ambito della narrazione, Bottega Finzioni, la nota scuola di scrittura e casa di produzione, si trasforma e diventa la prima Fondazione narrativa italiana   Giovedì 22 aprile 2021 alle ore 11.30 in diretta streaming sulla piattaforma Zoom, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della Fondazione Bottega Finzioni. Dopo

Culturalia ufficio stampa comunicazione Fondazione Bottega Finzioni

Fondazione Bottega Finzioni sceglie Culturalia per la comunicazione

Nasce una nuova collaborazione tra Fondazione Bottega Finzioni e Culturalia   Per tutto l’anno 2021 Culturalia sarà responsabile della comunicazione e dell’ufficio stampa di Fondazione Bottega Finzioni, Fondazione narrativa tra le prime in Italia con sede a Bologna, scuola di scrittura, cinema, letteratura, format tv, documentari e produzioni per ragazzi. Una nuova partnership che vedrà

“Colloqui sul Guercino e la sua scuola” nell’ambito di Autunno Guerciniano 2020/2021

Il Comune di Cento e il Centro Studi Internazionale “Il Guercino” riprendono gli appuntamenti di Autunno Guerciniano con la conferenza in streaming “Colloqui sul Guercino e la sua scuola”, sabato 16 gennaio 2021, ore 17.30. L’incontro è curato dal prof. Daniele Benati, docente di storia dell’arte dell’Università di Bologna e prevede gli interventi di Lorenzo

Torna su